“Alchimia” prosegue il suo progetto di inclusione attraverso il calcio

tarq-10

Immagine 2 di 11

Si è svolto nei giorni 7-8-9-10 Settembre a Marina Velca nel Comune di Tarquinia Il torneo di calcetto nominato “Un goal per l’inclusione”. Il torneo è stato organizzato con molta avvedutezza da Nunzio Giglio della struttura residenziale terapeutica riabilitativa “Villa Costanza”, con l’aiuto benchè ridotto di Maurizio Papi, Marco Sacconi entrambi dell’Associazione “Alchimia”, di Gaspare Aiello in rappresentanza dell’Associazione “Evergreen” di Ariccia e del CSM di Pomezia, ed infine Edoardo Tomei dell’Associazione “Funiculà” di Napoli.
Il torneo di calcetto ha visto la formazione di 4 squadre composte ognuna di 7 giocatori. Ogni squadra è stata composta facendo un sorteggio nominativo. Con questa promiscuità abbiamo dimostrato come il calcio non agonistico sia uno strumento efficace di integrazione sociale, di aggregazione che aiuta a combattere ogni discriminazione e pregiudizio attraverso la sua funzione sociale, educativa, culturale e ricreativa.
Volevo altresì puntualizzare che oltre il torneo di calcetto ci sono stati momenti di cultura con la visita al Museo Nazionale di Tarquinia, la visita alla Riserva Naturale “Le Saline”; e momenti di svago come il Karaoke e le premiazioni con medaglie, attestazioni di partecipazione e targhe per tutte le 63 persone presenti, che si è svolta nella sala Meeting dell’albergo. Hanno premiato l’Assessore allo sport del Comune di Tarquinia, il Dott. Leccisi Donato, la Dott.ssa Gangi Francesca e il Sig. Nunzio Giglio.
A conclusione volevo, a nome di tutti i 63 partecipanti, fare un grande e significativo ringraziamento al Dott. Manfredi Genova che ci ha ospitato nel suo albergo 4 stelle  “CIVICO ZERO” di indubbia bellezza e grande accoglienza con stanze grandi ed un mangiare a volontà.
E’ stata un’esperienza positivissima che a detta di tutti i partecipanti si deve per forza ripetere.

Maurizio Papi

I commenti sono chiusi